Arborea e Macomerese rispondono alla Tharros: si infiamma la corsa al primo posto; il Tortolì inciampa contro il Sadali, Tonara galattico


Giornata all’insegna delle vittorie per le prime tre della classe, con Tharros, Macomerese e Arborea che fanno il pieno di punti e continuano ad infiammare la corsa verso l’Eccellenza nel Girone B; battuta d’arresto, un po’ a sorpresa, per il Tortolì, che lascia le penne nel delicatissimo confronto con l’ottimo Sadali, che trova così il primo successo stagionale, contro una delle compagini migliori del torneo. Continua il momento magico per il Tonara di mister Succu, che colpisce e affonda, con un sontuoso 4 a 0, il Bonorva, nel confronto verità della dodicesima giornata. Fa festa anche l’Ozierese, che batte di misura, per 2 a 1, la Bittese.

La Tharros continua a guardare tutti dall’alto del primo posto in classifica grazie alla vittoria numero 8 in stagione, ottenuta in casa del Buddusò, nell’anticipo andato in scena nel pomeriggio di sabato, con i ragazzi di Madau che sono riusciti a strappare il bottino pieno in una delle trasferte più delicate dell’anno. Gli ospiti partono con il turbo inserito e sfondano già dopo i primi 10′ di gioco con Perilli, poi, cinque minuti più tardi, arriva anche il raddoppio di Sanna. Il tris porta la firma di Branicki, che trasforma alla perfezione un calcio di rigore. Il Buddusò cerca di rialzare la testa grazie al break di Mascia, che direttamente su calcio di punizione accorcia le distanze; locali sfortunatissimi poco dopo, con il penalty sciupato da bomber Sebastiano Canu, che butta alle ortiche la palla del 3 a 2. Ad inizio ripresa la Tharros sferra il colpo di grazia, con il quarto gol realizzato da Lai; ai locali rimane la consolazione dell’euro-gol confezionato da Canu.
Macomere e Arborea continuano la loro rincorsa alla vetta, entrambe appaiate nel secondo gradino del podio: i bianco-celesti guidati da mister Mura volano in casa del Samugheo, grazie al 3 a 1 finale maturato al termine dei 90′ di gioco. Gli ospiti si fanno letteralmente trascinare al successo da Nino Pinna, in assoluto il migliore in campo, che apre le danze dopo poco più di 10′ e poi completa il quadro nella seconda parte della ripresa. Di Mugheddu il punto della bandiera per i locali.
Splende il sereno anche in casa dell’Arborea, che di fronte al proprio pubblico supera con un sontuoso 3 a 0 il Fonni, con il match che scorre, sin dalle prime battute, sui binari dell’equilibrio. Vantaggio dei locali al 10′, con Ferraro che serve un assist delizioso per l’accorrete Asunis che scarica in rete la sua conclusione. Al 22′ l’Arborea colpisce ancora, con Atzeni che brucia Mattu e Ruiu con ottima scelta di tempo e un tocco morbidissimo che manda la sfera in fondo al sacco. Il Fonni cerca di rialzare la testa con due occasioni capitate sui piedi di Nicola e Raffaele Biscu, ma Petucco risponde presente e salva i suoi. Sull’altro fronte, il primo tempo si chiude con la conclusione di Usai, con palla sul fondo. Nella ripresa il Fonni si affaccia con pericolosità dalle parti di Petucco, provvidenziale sui tentativi di Mattu e soprattutto Murrocu. Allo scadere, Ferraro, di testa, mette il punto alle ostilità, su corner di Piras.

Domenica da archiviare in fretta, invece, per il Tortolì, che cade in casa del Sadali: i ragazzi di Marci trovano dunque la prima gioia della stagione nuova dopo undici tentativi andati a vuoto: il 2 a 1 finale premia la compagine di casa che sale così a quota 6 e tiene vive le proprie speranze di salvezza. Partita ad altissima tensione, con i locali che sfondano per due volte nell’arco del primo quarto d’ora di gioco, con Danilo Pilia che firma il vantaggio, seguito a ruota dalla rete di Thomas Pilia. Poi sale in cattedra Piga, che salva i suoi sventando un calcio di rigore alla mezz’ora. Nella ripresa gli ogliastrini cercano di riaprire il confronto, ma il Sadali si difende con le unghie e con i denti. Di Timpanaro, a quindici dal termine, il gol della bandiera per i rosso-blu.
Vittoria numero quattro e morale alle stelle per il Tonara di mister Succu, che supera a pieni voti il banco di prova rappresentato dalla sfida interna contro il Bonorva, che torna a casa con le ossa rotte e i cerotti dopo il 4 a 0 rimediato ieri. Partita equilibrata sino alla mezz’ora, quando Boi si presenta a tu per tu con il portiere avversario Montella, elude l’intervento dell’avversario e deposita in fondo al sacco per l’1 a 0. Il Bonorva cerca di rimettere in equilibrio il match usufruendo di un calcio di punizione a due in area avversaria, ma Tore è attento e salva i suoi. Il raddoppio arriva a due dal riposo, con Noli che si libera di un difensore avversario e piazza la sfera sul palo più lontano. Nella ripresa il Tonara chiude definitivamente il conto, con il gol di Arru; completa il quadro un autogol.
Sesta vittoria stagionale per l’Ozierese, che in casa si aggiudica, di misura per 2 a 1, il confronto con la Bittese. Granata in buono stato di forma, con Amadu che chiude la saracinesca, in avvio, sulla discesa di Aini. L’Ozierese, però, quando attacca fa male: ci pensa Manchia, con una semi-rovesciata da applausi, a portare i suoi in vantaggio; Marteddu ha la palla giusta per il raddoppio allo scadere, ma la sua conclusione non gode della potenza necessaria per beffare il portiere avversario Sanna. Il raddoppio arriva all’inizio della ripresa, quando Ladu ribadisce in rete la corta respinta del numero uno ospite sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Deledda. A tempo ormai scaduto, Calvisi rende la sconfitta meno amara per i suoi trasformando il calcio di rigore che vale per il gol della bandiera.
Giornata estremamente positiva anche per la Paulese, che si prende l’intera posta in palio nel match contro il Seulo, che si chiude con il punteggio di 3 a 0: sugli scudi Omar, mattatore dell’incontro con una tripletta, con il vantaggio che arriva al 20′, il raddoppio al 43′, con la collaborazione di Patta, autore dell’assist e il terzo gol ad inizio ripresa, al 6′, dopo una bellissima combinazione con Catzeddu.

Source

“https://sardegna.diariosportivo.it/articoli/arborea-e-macomerese-rispondono-alla-tharros-si-infiamma-la-corsa-al-primo-posto-il”
<a href=”https://sardegna.diariosportivo.it/articoli/arborea-e-macomerese-rispondono-alla-tharros-si-infiamma-la-corsa-al-primo-posto-il” target=”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

 Bed & Breakfast Sassari

Prenota Ora o richiedi informazioni

 

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: