Assassinato in Ecuador il velocista Quinonez, bronzo iridato sui 200 nel 2019

Il 32enne, finalista ai Giochi di Londra 2012, è rimasto vittima di un agguato a Guayaquil, freddato da un colpo di proiettile in testa assieme a un amico, membro di una gang di narcotrafficanti

Il velocista olimpico ecuadoriano Alex “El Clon” Quinonez, 32 anni, è stato ucciso la scorsa notte a Guayaquil. Secondo i testimoni, diversi individui che indossavano abiti simili a quelli della Polizia Nazionale, hanno sparato a due persone, una delle quali era Quinonez, freddato con un colpo in testa. L’altro, un suo amico, era il cantante Christopher Jojairo Arcadia Ramírez, che in un recente video aveva ammesso di far parte della banda di narcotrafficanti “Los Tiguerones”. Gli assassini sono arrivati a bordo di una Suzuki Sz intorno alle 21, aprendo il fuoco sui due.

dolore

—  

Roberto Ibanez, presidente della Federazione sportiva provinciale di Guayas, ha confermato l’omicidio di Quinonez: “Il mio cuore è in frantumi, non riesco a trovare le parole per descrivere il vuoto che sento. Non posso crederci. Fino a quando continueremo a vivere con così tanto male e insicurezza? Riposa in pace caro Alex, mi mancherai per tutta la vita” ha scritto Ibanez sul suo account Twitter. Anche il Ministero dello Sport dell’Ecuador ha commentato la tragedia: “Oggi abbiamo perso un grande atleta, una persona che ci ha fatto sognare, che ci ha fatto emozionare”.

Quinonez ha rappresentato l’Ecuador ai Giochi Olimpici di Londra 2012, dove è stato finalista nei 200 metri (chiuse 7° in 20”57). Ha vinto anche la medaglia di bronzo ai Mondiali 2019 di Doha (Qatar) in 19”98. L’atleta è stato indicato come “il miglior velocista nella storia dell’Ecuador” dal Ministero dello Sport locale.

guerra tra bande

—  

Molto probabile quindi che Quinonez sia rimasto coinvolto in un regolamento di conti tra bande rivali, che si contendono il narcotraffico nelle carceri ecuadoriane. “Los Latin King”, “Los Tiguerones” e “Los Lobos” fanno capo all’organizzazione “Los Lagartos”, che ora è una rivale dei “Los Choneros”, sua ex alleata.

23 ottobre 2021 (modifica il 23 ottobre 2021 | 12:42)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Source

“https://www.gazzetta.it/Atletica/23-10-2021/atletica-ucciso-ecuador-velocista-quinonez-bronzo-iridato-200-2019-4202022474703.shtml”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐
Clicca qui

<

p style=”text-align: center”>La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

 Bed & Breakfast Sassari

Prenota Ora o richiedi informazioni

 

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: