La Verde Isola passa con tre reti, la Gialeto rimane in scia grazie al poker servito al Domusnovas; solo un punticino per il Cus


Missione compiuta per la Verde Isola, che chiude il girone di andata dall’alto del primo posto in classifica, con un bottino di 30 punti, in attesa però che la Gialeto recuperi la sfida contro il Pula. Il successo arriva grazie al netto 3 a 0 rifilato a domicilio al Villaperuccio: partenza a razzo per i carlofortini, trascinati sul 2 a 0, già dopo i primi 20′ di gioco, dalle due reti realizzate dallo scatenatissimo Cosa, che apre le danze su calcio di rigore e poi raddoppia risolvendo a proprio favore un batti e ribatti in area avversaria. Per i padroni di casa piove sul bagnato quando, alla mezz’ora, Nonnis rimedia un cartellino rosso. Completa il quadro il punto griffato da Luxoro. Locali sfortunatissimi, con un calcio di rigore fallito da Pinna.
Al secondo posto, i serramannesi della Gialeto, allenati da mister Ruggiero, che fanno ampiamente il proprio dovere nel match casalingo contro il Domusnovas, rimangono a due lunghezze dalla vetta ma potranno tentare il colpo grosso nel recupero contro il Pula in programma per mercoledì: in caso di successo, i campidanesi si laureano campioni di inverno. Gli ospiti si presentano al confronto con una squadra imbottita di giovanissimi; nella prima frazione la Gialeto sblocca il punteggio con la rovesciata capolavoro di Nonnise con le due reti dello scatenatissimo Tamba. Nella ripresa però, Cardia rimette in corsa i suoi con una stupenda doppietta; Boassa è chiamato agli straordinari per limitare i danni, poi, scampato il pericolo, Fois completa il quadro siglando la quarta rete nel finale.
Chi continua a perdere terreno è il Cus Cagliari, che scivola a -4 dalla vetta e si deve accontentare solo di un pari interno nel confronto ad altissima tensione contro il Città di Selargius, che si chiude con il risultato di 1 a 1: buon avvio di gara per gli universitari che confezionano una ghiotta occasione da gol con Pilloni, ben servito da Asuni, che chiama al miracolo Palla. Al 20′ proprio Asuni trova il varco giusto per battere Palla, di testa, sugli sviluppi di un corner battuto da Pilloni. Al 35′, Cus vicinissimo al raddoppio, con la conclusione a botta sicura di Caddeo, ma Corongiu si oppone sulla linea di porta. Nella ripresa Pilloni va vicinissimo al raddoppio, ma a trovare la via del gol sono gli ospiti con Cugusi, al termine di una bella azione manovrata. Allo scadere, il Cus colpisce un clamoroso palo con Lai. Tra le due squadre rimane dunque un solo punticino di divario.

Domenica da incorniciare per il Sestu, che abbatte la Virtus San Sperate con un sontuoso 4 a 0 finale: Casula si regala una splendida doppietta nell’arco della prima mezz’ora di gioco, poi allo scadere Atzori cala il tris. Nella ripresa, al 52′, Leporati chiude definitivamente il discorso.
Si chiude invece in parità, con il punteggio di 2 a 2, l’attesissimo derby tra Capoterra e Pula, andata in scena nel pomeriggio del sabato. Ospiti sul doppio vantaggio grazie a Boero e Ferraraccio, ma nella ripresa il Pula innesta le marce alte, anche per alcune ottime intuizioni tattiche di mister Taglialatela, e acciuffano gli avversari con Ambu, di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, e Piroddi, che brucia in velocità il pacchetto arretrato degli ospiti.
Sesto successo e morale alle stelle per il Vecchio Borgo Sant’Elia, che si regala un Natale sereno grazie al successo,per 2 a 1, ottenuto in trasferta in casa della Frassinetti: padroni di casa in gol dopo appena 10′ con Gelsomino; alla mezz’ora però capitan Floris sigla il pari direttamente dagli undici metri. Poco prima del riposo, ancora Floris, con un tiro da fuori area, beffa Passerò. Nella ripresa il Vecchio Borgo continua a spingere forte con Ragno e Porceddu, poi Floris butta alle ortiche il secondo penalty di giornata.
Punti salvezza preziosissimi per l’Antiochense, che in casa non fa sconti al Pirri, sempre penultimo in classifica. Il 2 a 0 che matura al termine dei 90′ porta le firme di Lorrai, a segno con una rasoiata dalla distanza. In precedenza, Medda aveva perso il duello dagli undici metri contro Bonu. Nella ripresa il Pirri cerca di rialzare la testa: ci prova Milia, ma Bove si fa trovare attentissimo e salva i suoi. Il raddoppio dei locali arriva in pieno tempo di recupero, con Foddi.

Source

“https://sardegna.diariosportivo.it/articoli/la-verde-isola-passa-con-tre-reti-la-gialeto-rimane-scia-grazie-al-poker-servito-al”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐
Clicca qui

<

p style=”text-align: center”>La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

 Bed & Breakfast Sassari

Prenota Ora o richiedi informazioni

 

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: